Cosa fa una Caritas parrocchiale? Assiste persone e intere famiglie bisognose di sostegno concreto, lo fa nella massima discrezione fornendo loro beni di prima necessità, in particolare alimenti a lunga conservazione e detergenti per l'igiene personale.

L'opera della struttura parrocchiale si affianca a quella della Caritas diocesana, tra l'altro con sede di fianco alla nostra parrocchia: da noi non si cucina, non si servono pietanze né calde né fredde, è più una sorta di supermercato dove chi ha necessità (e con esigenze che sono verificate) può "fare la spesa" gratuitamente due volte al mese. 

Spesso capita di leggere sui social post del genere "invece di dare soldi alla Caritas aiutate un vostro vicino bisognoso". È il modo migliore per screditare il delicato e paziente servizio che dei volontari svolgono in silenzio, senza clamori, sostenendo le persone anche nel mantenere la propria dignità.

La quasi totalità di coloro che non sono volontari Caritas non hanno idea di quanti nascondono dietro uno sguardo sorridente o un normalissimo stile di vita il dramma di una necessità vera, quanti bambini nelle loro famiglie possano crescere, andare a scuola e giocare come tutti gli altri perché sostentati dalle Caritas parrocchiali.

Tutto ciò è possibile grazie agli aiuti che provengono dallo Stato e dall'UE, dai fondi dell'8x1000 e soprattutto grazie alla generosità di molti parrocchiani che, sapendo delle necessità esistenti di persone che nemmeno conoscono, ogni tanto nella propria spesa aggiungono qualcosa da donare.

Se anche tu desideri contribuire, puoi farlo acquistando qualcosa e lasciandolo nella nostra sacrestia.

I beni di cui c'è maggior bisogno sono:

  • Olio extravergine

  • Omogeneizzati

  • Pappe per bambini

  • Pannolini

  • Biscotti per neonati

  • Riso

  • Pasta

  • Dadi 

  • Passata di pomodoro

  • Tonno e carne in scatola

  • Latte a lunga conservazione

  • Shampoo

 

GRAZIE!!!

  • White Facebook Icon