Presentazione - Parrocchia Madonna del S. Rosario - Alghero

Vai ai contenuti

Menu principale:

Presentazione

Il Credo
La decisione di intervistare Mons. Piero Giglio mi balenava in testa da diverso tempo. Come moltissimi algheresi ho più volte avuto modo di apprezzare le omelie pronunciate nella piccola chiesa di Sant'Agostino “nuovo”, considerate unanimemente straordinario esempio di sintesi ed efficacia teologica e pastorale che ha pochi eguali. Sono state proprio quelle lectio condensate a convincermi che si sarebbe potuto offrire ai fedeli qualcosa di utile ed interessante allo stesso tempo. Così parlandone con don Pasqualino Ricciu, che in quel momento oltre che essere parroco della chiesa Madonna del S. Rosario, mia parrocchia, era anche amministratore della nostra Diocesi, abbiamo concordato che l'argomento giusto da trattare fosse il Credo. Non una cosa da poco, quindi, ma la spiegazione di quello che sta alla base della fede cristiana, da sempre considerato uno dei temi più ostici, forse perché il Credo è intriso di teologia concentrata in poche frasi frutto di lunghe ed estenuanti trattative durate secoli e materializzatesi in diversi concili.
La proposta è stata accettata di buon grado da Mons. Giglio che, per amicizia nei miei confronti, ha ceduto alla richiesta. So di avergli chiesto molto e di aver preteso da lui uno sforzo piuttosto gravoso, e di questo mi scuso pubblicamente, ma non sono pentito di averlo fatto, perché credo che la fatica abbia prodotto qualcosa di nuovo e straordinariamente interessante. Innanzitutto per il modo in cui i difficili argomenti sono stati trattati, ossia con una serie di video-interviste (9 per la precisione, per una durata complessiva di quasi 3 ore) che lo stesso don Giglio ha definito "una chiacchierata tra amici", quindi certamente molto abbordabili non solo per il linguaggio semplice ed immediato che è stato utilizzato ma anche perché non si ha mai l'impressione di avere a che fare con una lezione (ed infatti non lo è) mentre sembra di stare affacciati ad una finestra e sentire quel che si dicono due persone ferme lì sotto a parlare del più e del meno.
I video sono stati pubblicati già da diversi mesi sul sito parrocchiale del Rosario, ma oggi si presentano in una nuova veste, rimasterizzati per correggere (quando possibile) alcuni difetti di registrazione dovuti innanzitutto all'utilizzo di strumentazioni amatoriali.
Concludo con gli immancabili ringraziamenti: a don Pasqualino Ricciu, mio stimato parroco, che ha sostenuto il progetto con convinzione, e a don Piero Giglio, mio amico, per la pazienza che ha avuto con me, sperando che, con l'aiuto del Signore, essa non sia stata vana e possa portare i frutti sperati.

Gianfranco Mariano
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu